Se la curiosità è donna, lo è anche il selfie!

Ebbene si, da uno studio recentemente condotto in Italia, su di un campione misto composto da donne e uomini, è risultato che la maggioranza dei selfie, ossia le foto con autoscatto, risultano essere del gentil sesso.

Il selfie, per chi ancora non lo sapesse, è la mania, recentemente diffusasi attraverso i social network, di fotografarsi da soli con il cellulare principalmente, condividendo poi l’autoscatto in questione sui propri profili social quale ad esempio Facebook. Sembrano lontani ormai i tempi in cui il soggetto di una foto era un panorama, un monumento o addirittura un gruppo di persone, oggi una foto senza un soggetto in primissimo piano non ha quasi alcun senso.

Tornando alla ricerca, vediamo qualche dato e numero che è venuto fuori:

  • in testa alla classifica dei selfie troviamo le donne con il 65%
  • seguono al secondo posto gli uomini con il 35%

Ma perché si fanno i selfie?

Le motivazioni sono diverse, intanto per aggregazione, in una cultura così condizionata, dove manca o quasi l’individualismo, il selfie è un momento di condivisione e di socializzazione; si fanno per ridere e per far divertire, spesso sono sintomo di vanità, oppure si utilizzano semplicemente per raccontare un momento o un avvenimento che vogliamo condividere con i nostri amici.

Al di la che siano donne o uomini dobbiamo riconoscere che i selfie fanno parte integrante della nostra vita e che ci aiutano ad apparire ed a farci conoscere non solo dai nostri amici, ma anche da chi di noi ne sa poco o nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website