Non solo foto, o post e like.

 Facebook è qualcosa e in di più e in alcuni casi è anche pagine divertenti.

E’ sufficiente fare un giro per la rete, anche veloce, sul social network di Mark Zuckerberg per capire che la satira  politica o meno non fa molta differenza ,ha trovato su Facebook l’ambiente ideale per poter far crescere senza problemi.

Così, tra epic fail (“fallimenti epici” in italiano), pagine sportive e molte prese in giro, la risata è assicurata.

Tua madre è leggenda

Con ben oltre 1 milione e 100mila fan, è tra le pagine italiane tra le più seguite.

Tua madre è leggenda raccoglie moltissime immagini, link e fumetti sarcastici su qualsiasi argomento: personaggi dello spettacolo, animali e non solo.

Nato nel gennaio del  2012 è subito diventato un cult del web: ha subito raccolto migliaia di fan nel giro di pochissime settimane e continua a crescere a ritmi  davvero incredibili per le altre pagine.

Se i quadri potessero parlare

Stiamo parlando forse di una delle poche pagine di Facebook che è riuscita a far registrare un trend di crescita superiore a “Tua madre è leggenda”, almeno nei primissimi mesi di vita.

Se i quadri potessero parlare, è opera dell’ingegnere romano Stefano Guerrera, dà la parola ad alcune delle più celebri opere d’arte moderna e contemporanea con l’aggiunta di piccolissime didascalie in stile Snapchat.

In poco più di un anno, appena compiuto lo scorso 19 ottobre, può contare più di 850mila fan e un successo sul web tra le più seguite e divertenti tra le pagine di Facebook.

Il coinquilino di merda

Tutti coloro che sono stati  universitari fuori sede sanno  cosa vuol dire vivere con dei coinquilini pessimi.

Questa pagina, nata nell’ottobre 2012 ha raccolto tutte le segnalazioni che provenivano dal mondo universitario che, dopo essersi trovato a che fare con compagni di stanza o di casa poco piacevoli e simpatici hanno decisi di sfogarsi online.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*
Website